Al via la sperimentazione “Orientate” , primo paziente arruolato a Verona.

È stato arruolato a Verona il primo paziente per lo studio “Orientate”, la sperimentazione clinica che esplorerà il “riposizionamento”-  o utilizzo alternativo- del farmaco decitabina contro l’adenocarcinoma duttale pancreatico (PDAC), comunemente indicato come cancro del pancreas, in fase avanzata e resistente alle terapie.
Lo studio clinico nasce da due ricercatori, Luca Cardone del CNR e dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IRE) – IRCCS di Roma, promotore dello studio, e Michele Milella professore di Oncologia dell’Università di Verona e direttore dell’ UOC di Oncologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata (AOUI) di Verona (e già oncologo all’IRE), in qualità di coordinatore clinico.
L’ Associazione Nastro Viola e’ tra le organizzazioni che hanno finanziato questo importante studio.
I commenti sono chiusi.