GIORNATA MONDIALE CONTRO IL TUMORE AL PANCREAS – 16 NOVEMBRE 2017

postato in: Progetti e Collaborazioni | 1

 

demand better1

 

 

INIZIATIVE 16 NOVEMBRE 2017

Il tumore al pancreas è una patologia molto aggressiva che ancora oggi è difficile da curare, se individuata tardivamente.

Le associazioni Nastro Viola, Oltre la Ricerca, My Everest e la Fondazione Nadia Valsecchi, che operano sul territorio italiano accanto ai malati e alle loro famiglie, hanno deciso, tutte unite per la prima volta, di realizzare importanti eventi per sensibilizzare l’opinione pubblica, il  mondo scientifico e il singolo cittadino,  riguardo l’ importanza di sapere riconoscere alcuni sintomi precoci della malattia e di trovare nelle AUSL di competenza un percorso chiaro e appropriato nel percorso di cura.

Novembre sarà  il mese dedicato interamente a questi temi e il 16 novembre 2017, in occasione della QUARTA GIORNATA MONDIALE PER LA LOTTA AL TUMORE AL PANCREAS, si svolgerà una tavola rotonda pensata come una occasione di incontro senza barriere formali tra pazienti, familiari, associazioni e medici per discutere di cure e di stato dell’arte della ricerca. L’Ospedale Santa Orsola di Bologna ospiterà  questa importante iniziativa, organizzata da tumorepancreas.com, con la collaborazione delle Associazioni Nastro Viola, Oltre la Ricerca, My Everest e Fondazione Nadia Valsecchi. Pensando ai pazienti che non possono raggiungere Bologna viene data l’opportunità a tutti di partecipare via streaming all’indirizzo:

 

www.giornatamondialetumorepancreas.org

 

Inoltre, sempre nella speranza che si inizi a parlare di più di tumore al pancreas e che sia possibile modificare la storia naturale di questa temibile patologia, catalizzando maggiormente l’attenzione sul tema, in tutto il mondo, il 16 novembre, verranno illuminati di Viola – il colore del tumore al pancreas – i  luoghi simbolo della varie città- Tra le tante citiamo ad esempio, le Cascate del Niagara in Canada e la Opera House di Sidney. Anche le associazioni Nastro Viola, Oltre la ricerca, My Everest e Nadia Valsecchi, ancora una volta insieme, aderiscono alla campagna FACCIAMO LUCE SUL TUMORE AL PANCREAS e stanno coinvolgendo enti pubblici e privati delle città  italiane per illuminare l’immenso patrimonio artistico del nostro paese di colore viola, il colore della speranza per chi affetto da questo tumore.

Il forte impulso delle associazione ad unirsi per essere più ascoltate e più influenti, senza dimenticare però le peculiarità  di ogni singola realtà : la vocazione con cui un’associazione nasce la rende unica e irripetibile. Come le dita di una mano a seconda del nostro sentire tocchiamo corde diverse; dal tema della prevenzione a quello del coinvolgimento dei medici di base, dal  tema della ricerca scientifica a quello della chirurgia, dal tema della famigliarità e della genetica a quello della paliazione. Siamo consapevoli pertanto dell’importanza della coordinazione tra noi tutti perché non vi siano risorse sprecate né occasioni perse e guardiamo con grande entusiasmo e slancio ai prossimi eventi. Non ci spaventa il lavoro che abbiamo di fronte, vorremmo poter offrire il nostro supporto, laddove sia davvero necessario e significativo.

 

Le associazioni attingono energia e impulso dal volontariato di uomini e donne che sono state duramente colpite negli affetti e sono l’esempio lampante di quanto l’essere umano sia in grado di potersi risollevare e talvolta, trasformare, un vissuto negativo come la malattia, in nuova linfa. Forti di questa convinzione, ACCENDEREMO DI VIOLA IL BUIO DELLA NOTTE del 16 novembre, perché è proprio nella luce che vorremmo camminare con i  familiari, i  malati di tumore al pancreas, ricercatori e medici.

programma 16 novembrefacciamo luce 2017

 

 

Una risposta

  1. Piera Scarponi

    Sto combattendo questa battaglia a fianco di mio marito da quattordici mesi….attendo una testimonianza positiva che mi dia la forza di continuare a sperare..